Rocca Imperiale: ratificata Convenzione Onu per i diritti dei disabili


Rocca Imperiale in un Consiglio Comunale ad hoc ha ratificato in maniera simbolica la Convenzione Onu per i diritti delle persone con disabilita’. Diventa cosi’ il primo comune della Calabria ad impegnarsi in maniera ufficiale per la divulgazione di tali principi. Con l’impegno di voler realizzare sul proprio territorio strutture idonee al servizio dei diversamente abili. La convenzione e’ stata approvata dalle Nazioni Unite nel 2006 e ratificata dall’Italia solo tre anni fa. Tra i principi della carta: l’autonomia individuale, la liberta’ di scelta, l’indipendenza, la non discriminazione, la piena ed effettiva partecipazione e inclusione nella societa’. Il sindaco di Rocca Imperiale, Ferdinando Di Leo, ha voluto, di concerto con l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, stringere questo patto simbolico con le persone diversamente abili di tutto il circondario. “Rocca Imperiale sara’ da esempio anche per gli altri comuni in un’azione costante nella difesa dei diritti dei diversamente abili”, ha detto Di Leo. E proprio su questa linea che a Rocca Imperiale dovrebbe nascere, presso il Poliambulatorio della Marina, un centro permanente di fisioterapia per diversamente abili e gia’ entro quest’estate uno sportello Aism fornira’ consulenze all’intero comprensorio dell’Alto Jonio cosentino.

Potrebbero interessarti anche...