Rende: Unical, ragazza cinese denuncia strana violenza sessuale

Una ragazza di nazionalita’ cinese, che studia presso l’Universita’ della Calabria, dove sta svolgendo un master in farmacia, ha denunciato una presunta violenza sessuale. La ragazza, che abita nel campus universitario, durante la notte si e’ svegliata avvertendo la presenza di una persona nella sua stanza e sentendosi bagnata sul viso. La ragazza ha urlato, e il presunto violentatore, che probabilmente si e’ masturbato sulla ragazza, e’ scappato. La giovane, che si e’ poi chiusa nel bagno, ha in seguito notato la scomparsa del suo computer e della macchina fotografica. La sua compagna di appartamento non ha pero’ saputo dire cosa fosse successo, dichiarando di non essersi accorta di nulla. La giovane cinese ha denunciato il fatto ai carabinieri di Rende (Cosenza) che stanno svolgendo le indagini del caso.

Potrebbero interessarti anche...