Rende: Unical, importante ricerca biomedica sui tumori

L’università della Calabria chiuderà l’anno con una grande soddisfazione: un successo di rilievo nazionale nella ricerca biomedica. Da tempo il gruppo di oncologia endocrina, ideatore e capofila di un progetto finanziato dal Ministero dell’Università, e che coinvolge altri 7 atenei, si è dedicato allo studio del ruolo delle cellule staminali tumorali, viste come nuovi target terapeutici comuni nel trattamento di diverse neoplasie. Effettuando una ricerca sul cancro al seno, è stato messo in evidenza il rapporto che esiste tra le cellule malate e l’ambiente circostante. E’ importante segnalare che allo stesso gruppo di ricerca fa capo un progetto coordinato a livello nazionale da una giovane ricercatrice calabrese, Ines Barone, sostenuta da un finanziamento dell’Airc. Ma non bastano neanche solo i finanziamenti.

Potrebbero interessarti anche...