Rende: sindaco dimesso, il Prefetto nomina il Commissario

Il prefetto di Cosenza, Raffaele Cannizzaro, ha nominato il Commissario prefettizio per la provvisoria gestione del Comune di Rende, il cui sindaco, Vittorio Cavalcanti, si e’ dimesso. Si tratta del viceprefetto Maurizio Valiante. Il prefetto ha conferito al Commissario, oltre ai poteri spettanti al Consiglio, anche quelli spettanti al sindaco e alla giunta comunale. Valiante, capo ufficio di staff degli Affari Interni del Gabinetto del Ministro, e’ nato a Salerno e ha espletato le funzioni di direttore generale presso la Provincia di Potenza. E’ stato anche Commissario straordinario nel Comune di Giugliano (NA). Valiante reggera’ il Comune di Rende fino alle prossime elezioni. Ma ricordiamo che c’e’ anche una relazione della commissione d’accesso antimafia, al momento non resa nota nei suoi contenuti, che riguarda il Consiglio comunale di Rende. Ci sono in corso alcune inchieste della DDA di Catanzaro, che avevano coinvolto anche un ex sindaco e un ex assessore e avevano portato all’arresto di alcuni dipendenti delle partecipate comunali, pregiudicati e vicini alle cosche di ‘ndrangheta del cosentino.

Potrebbero interessarti anche...