Rende: si dimette il sindaco, Vittorio Cavalcanti

Il sindaco di Rende, Vittorio Cavalcanti, ha deciso di dimettersi. Cavalcanti sostiene di “essere stato lasciato solo sulla strada del cambiamento”. Sicuramente hanno influito, sulla sua decisione, le inchieste giudiziarie, portate avanti dalla DDA di Catanzaro, sulle presunte infiltrazioni della ‘ndrangheta nelle attività dell’amministrazione comunale, con il conseguente arrivo della commissione d’accesso antimafia al Comune. Cavalcanti era stato eletto nel maggio del 2011.

Potrebbero interessarti anche...