Rende: sequestrato il depuratore di contrada Coda di Volpe

I carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico hanno posto sotto sequestro cautelativo il depuratore del Consorzio Vallecrati, in contrada Coda di Volpe di Rende. Disposto l’affidamento della struttura alla società Salvaguardia Ambientale, che lo stava già gestendo. Il provvedimento sarebbe scattato a seguito del blocco di alcune attività all’interno dell’impianto, come segnalato dalla stessa azienda di gestione. Blocco seguito ad alcune denunce presentate presso la procura. Il depuratore serve 19 comuni dell’hinterland cosentino, compresa la città di Cosenza.

Potrebbero interessarti anche...