Rende: il Movimento 5 Stelle e la Legge Lazzati

“Musica e Legalità” è l’evento promosso dagli attivisti cosentini del Movimento 5 Stelle. Una serata di spettacolo che ha visto esibirsi diversi gruppi musicali calabresi. Ma soprattutto, una serata in cui è stato posto l’accento sulla Legge Lazzati, che impone il divieto di propaganda elettorale per le persone sottoposte a misura di prevenzione per reati di mafia. Una legge che però viene ignorata. Romano De Grazia, ex magistrato della Suprema Corte di Cassazione, ha dedicato la sua vita a questa legge. La legge Lazzati, di fatto, fa sì che un mafioso non possa fare propaganda elettorale per nessuno e per questo viene controllato. Non si deve quindi attendere l’esito delle votazioni per verificare se un eletto ha avuto un appoggio sospetto. Si agisce prima. Ma il bacino elettorale gestito dalla criminalità organizzata fa gola a tutti, dice senza mezzi termini Romano De Grazia.

Potrebbero interessarti anche...