Rende: il 9° Rapporto Economia della BCC Mediocrati


La recessione economica continua: lo certifica il 9° Rapporto dell’economia in provincia di Cosenza, realizzato da Demoskopica per la Banca di Credito Cooperativo Mediocrati. E quest’anno al centro della ricerca c’è la corruzione, definita come una vera zavorra. La presentazione del rapporto è diventata una bella consuetudine. Per venire alla ricerca, realizzata studiando 400 imprese, nel 2012 otto imprese su dieci hanno denunciato una forte flessione del fatturato. E cala anche la fiducia degli imprenditori nel futuro. Ma la vera tragedia è adesso la percezione che gli imprenditori hanno della corruzione. E c’è di più: 9 imprenditori su 10 ritengono che il fenomeno corruzione sia presente ad ogni livello istituzionale. E che sia pressocchè inevitabile. Insomma, si è creata una preoccupante assuefazione al fenomeno. Quasi il 9% degli imprenditori ammette poi di essere stato vittima di corruzione nell’ultimo anno. Secondo il Presidente della Corte dei Conti della Lombardia, “tangentopoli” non è mai finita. Anzi. La corruzione, è stato sottolineato, è un ostacolo vero alla crescita economica. In ballo non ci sono spiccioli, perchè l’economia illegale ha cifre importanti.

Potrebbero interessarti anche...