Rende: BCC Mediocrati, laurea honoris causa per il presidente Paldino


Il fragoroso e caloroso applauso dell’aula magna dell’Università della Calabria ha salutato il conferimento della laurea honoris causa in Economia Aziendale e Management al presidente della Banca di Credito Cooperativo Mediocrati, Nicola Paldino. La solenne cerimonia si è aperta con i saluti del Magnifico Rettore, il professor Gino Mirocle Crisci, e del direttore del Dipartimento, il professor Alfio Cariola. Dopo la visione di un filmato dedicato alle attività dell’Unical e di uno che ha raccontato la storia della Banca Mediocrati, Franco Rubino, Ordinario di Economia Aziendale, ha declamato la Laudatio del laureando. Prima della proclamazione, Nicola Paldino ha tenuto la sua Lectio Magistralis dal titolo “La banca di comunità nell’era dei Gruppi Bancari Cooperativi”. Paldino, presidente della BCC Mediocrati e della Federazione Calabrese delle BCC, è nel Credito Cooperativo dal 1990. Partito con la Cassa Rurale di Bisignano, che aveva 2 filiali e 13 dipendenti, oggi guida la prima banca locale calabrese, che conta 19 sportelli, 138 dipendenti e quasi 5700 soci. Una bella soddisfazione, per Nicola Paldino, che ha accolto con commozione il riconoscimento. Una università che è fiore all’occhiello del territorio e una banca che, a quello stesso territorio, è sempre stata e vuole essere vicina. E’ la dimostrazione che in Calabria non abbiamo solo cose che non funzionano. Gli amici, i parenti, i colleghi arrivati da lontano, i soci e i dipendenti della banca hanno festeggiato a lungo con Nicola Paldino, in questa giornata che sarà una pagina importante della storia della BCC Mediocrati.

Potrebbero interessarti anche...