Rende: Banca Brutia, nessun rischio per il risparmio


A 14 mesi dal commissariamento di Banca Brutia da parte di Banca d’Italia, tutto è pronto per il subentro di Banca Sviluppo, che rileverà filiali e dipendenti. L’istituto di credito è al centro di una serie di intricate vicende giudiziarie, a causa della sua passata gestione. Ma il Commissario assicura che non c’è nessun rischio per i correntisti. E che non si perderà nessun posto di lavoro. Le uniche perdite sono quelle legate al valore delle azioni dei soci della banca. Un ultimo appunto ai correntisti: inutile e dannoso asportare il denaro, perchè privare la banca di liquidità rende solo più lungo il suo cammino verso il risanamento.

Potrebbero interessarti anche...