Regione Calabria: PD, preoccupati per i fondi comunitari


“Noi siamo molto preoccupati: gli impegni per l’attuazione del Por sono fermi a quanto fatto dalla nostra giunta di centrosinistra”. Lo ha detto Sandro Principe, capogruppo PD al Consiglio regionale, durante la conferenza stampa che stamattina ha tenuto a Rende, presente anche l’europarlamentare Mario Pirillo. L’argomento e’ la paventata perdita di 817 milioni di lire di finanziamenti europei, che sarebbero stati bloccati da Bruxelles: 472 inseriti nel budget del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, 111 del Fondo Sociale Europeo e 234 destinati all’agricoltura e inseriti in due bandi diversi, e’ stato specificato in conferenza stampa. “Gli impegni di spesa sono fermi al 29% e la spesa al 9%, che e’ quello che avevamo lasciato noi”, aggiunge Principe. Non ci sarebbe poi traccia dei progetti delle otto grandi opere, comprese le metropolitane di Cosenza e Catanzaro e l’interporto di Gioia Tauro, che avrebbero ottenuto 512 milioni di euro di finanziamenti. “Le risorse comunitarie sono le uniche che affluiscono alla nostra regione”, dice Pirillo. “Per questo c’e’ una grande preoccupazione. La nostra non e’ sterile polemica”. Principe aggiunge dell’altro. “Nel settore conoscenza, pubblica istruzione, innovazione e ricerca, la Regione e’ praticamente commissariata e le risorse saranno gestite dalla Gelmini e dal Miur. E’ una cosa gravissima”, conclude Principe.

Potrebbero interessarti anche...