Reggo Calabria: ‘ndrangheta, minaccia un testimone, fermato boss

Avrebbe minacciato una testimone in un processo a carico di esponenti di vertice della cosca Labate. Per questo la DDA di Reggio Calabria ha emesso un provvedimento di fermo nei confronti di Pietro Labate, indicato come un esponente di spicco della cosca, eseguito dai finanzieri del Gico di Reggio. L’uomo, che avrebbe posto in essere una subdola e implicita attività intimidatoria, è accusato di intralcio alla giustizia aggravato dalle finalità e dalle modalità mafiose. Il processo interessato rappresenta la prosecuzione di quello scaturito dall’operazione “Gebbione”.

Potrebbero interessarti anche...