Reggio Calabria: trovata bomba a mano, poteva esplodere

Una bomba a mano e’ stata trovata in serata a Reggio Calabria, nel rione Pentimele. A trovare l’ordigno e’ stato un cittadino che ha chiamato il 113. Era attiva e sarebbe potuta esplodere, perche’ collegata ad una miccia, che non era comunque accesa. La bomba e’ stata lasciata su un marciapiede a distanza di alcune decine di metri da un complesso di abitazioni. Secondo quanto ha riferito la polizia, nella zona in cui e’ stata trovata non ci sono ne’ abitazioni di magistrati o di rappresentanti delle forze dell’ordine, ne’ altri obiettivi ”sensibili”. A circa trecento metri c’e’ la sede della Motorizzazione Civile. Non si esclude che si sia trattato di un gesto dimostrativo legato alla manifestazione antimafia della Gerbera Gialla alla quale e’ intervenuto il Ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri.

Potrebbero interessarti anche...