Reggio Calabria: spaccio di droga e detenzione di armi, 9 arresti

I carabinieri di Reggio Calabria e di Villa San Giovanni hanno arrestato, nel corso dell’operazione “Calcara”, nove persone, accusate, a vario titolo, di produzione, traffico e detenzione di droga, favoreggiamento, ricettazione, detenzione illegale di armi e tentato danneggiamento. Ad una decima persona è stato imposto il divieto di dimora. Gli arresti sono stati eseguiti nella zona di Scilla a di Bagnara Calabra. Nel corso delle indagini è emerso che gli arrestati gestivano uno spaccio di cocaina e marijuana ed avevano anche la disponibilità di numerose armi, per la gran parte pistole. Scoperto anche che alcuni degli arrestati si occupavano della ricettazione di rame rubato. L’indagine è nata dal tentato omicidio di Vincenzo Cardillo, contro cui, nel novembre del 2013, furono sparati tre colpi d’arma da fuoco mentre era in auto. I carabinieri hanno accertato che l’uomo era inserito nel contesto criminale di località Calcara di Bagnara Calabra.

Potrebbero interessarti anche...