Reggio Calabria: sequestrato il depuratore di contrada Concessa

La Guardia Costiera ha sequestrato a Reggio Calabria il depuratore consortile di localita’ Concessa. Il sequestro e’ stato eseguito dopo che e’ stato accertato che i reflui in ingresso nel depuratore. che era in stato di abbandono da diverso tempo, finivano, senza subire alcun tipo di trattamento, nel torrente Catona e quindi poi in mare. La Guardia Costiera ha informato la Procura della Repubblica in merito ai reati ambientali accertati.

Potrebbero interessarti anche...