Reggio Calabria: scoperta società che occultava ricavi per 14 milioni

La guardia di finanza ha portato a termine un’attività di polizia economico-finanziaria nei confronti di una società, con sede nella provincia di Reggio Calabria, che opera nel settore del commercio all’ingrosso. L’attività ispettiva ha consentito di constatare che la società avrebbe avuto un imponibile, nascosto al fisco, di circa 14 milioni di euro. Il legale rappresentante dell’azienda è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per l’ipotesi di reato di dichiarazione infedele. Alla società reggina i militari sono giunti dopo un’analisi basata sulle risultanze del controllo economico del territorio e dall’incrocio e l’elaborazione dei dati contenuti nei diversi applicativi informatici di ultima generazione a disposizione del Corpo. Secondo gli investigatori, la società, pur presentando la dichiarazione dei redditi e dell’Iva per l’anno 2014, non avrebbe indicato i ricavi conseguiti.

Potrebbero interessarti anche...