Reggio Calabria: scoperta maxi evasione fiscale per 4,5 milioni


La guardia di finanza ha scoperto una maxi evasione fiscale commessa da una società del reggino che commercia mobili all’ingrosso e che avrebbe nascosto al fisco oltre 4,5 milioni di euro. I finanzieri, eseguendo numerosi riscontri nei confronti di clienti e fornitori dell’azienda, in tutta Italia, hanno rilevato considerevoli movimentazioni sospette di denaro. L’attività dei militari per ricostruire il vero giro d’affari della società è stata particolarmente difficoltosa per la mancanza delle scritture e dei registri contabili obbligatori. Individuata la figura di un amministratore di fatto, con precedenti penali in materia tributaria, che avrebbe rivestito fittiziamente il ruolo di dipendente dell’azienda, gestendo però tutte le dinamiche societarie con l’obiettivo, sostengono gli investigatori, di far ricadere eventuali responsabilità amministrative o penali su altre persone. I tre rappresentanti legali della società e l’amministratore di fatto sono stati denunciati per l’omessa presentazione delle dichiarazioni fiscali.

Potrebbero interessarti anche...