Reggio Calabria: scioglimento Consiglio comunale, arrivati commissari

I tre commissari nominati dal Ministro dell’Interno per gestire il Comune di Reggio Calabria dopo lo scioglimento per contiguità mafiose, hanno prima incontrato il prefetto di Reggio e poi si sono recati a Palazzo San Giorgio. Il sindaco non c’era. In mezzo alle urla di alcuni manifestanti, il capo della Commissione, il prefetto di Crotone, Vincenzo Panìco, ha confermato che si cercherà di evitare il dissesto finanziario del Comune. La commissione inviata dal Ministro Cancellieri è composta anche dal viceprefetto Giuseppe Castaldo e dal dirigente della Ragioneria dello Stato, Dante Piazza. Per 18 mesi, o forse anche 24, dovrà adesso governare il Comune di Reggio Calabria.

Potrebbero interessarti anche...