Reggio Calabria: sbarco immigrati, muore comandante vigili urbani


Il comandante dei vigili urbani di Reggio Calabria, Cosimo Fazio, 56 anni, è morto per infarto mentre coordinava le attività di soccorso di un gruppo di immigrati sbarcati stamattina nel porto. Fazio, in servizio presso la scuola allievi carabinieri con il grado di Tenente Colonnello, aveva avuto da 10 giorni l’incarico di dirigere la polizia municipale di Reggio Calabria. Durante le operazioni di sbarco degli immigrati, il comandante ha avvertito un malore e si è accasciato a terra. Inutile ogni soccorso. Gli immigrati, circa 160, di nazionalità siriana ed afghana, sono giunti a bordo di un veliero di una ventina di metri proveniente dalla Turchia. I militari della guardia di finanza hanno individuato due persone che sarebbero gli scafisti.

Potrebbero interessarti anche...