Reggio Calabria: rubavano ferro da cantieri, arrestati due operai

Due operai edili originari della Campania e addetti ai cantieri di ammodernamento dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di aver venduto 115 quintali di pali in ferro per la costruzione di guard-rail ad un’impresa specializzata nel riciclo di materiale ferroso. I due, impegnati nei lavori autostradali nel tratto di Bagnara, hanno attirato l’attenzione dei carabinieri perché, a bordo di un grosso camion, trasportavano materiale edile nuovo nella periferia del capoluogo di sabato mattina. Alla richiesta di spiegazioni, non hanno saputo fornire una giustificazione plausibile. I militari hanno poi scoperto che i due avevano asportato il materiale nel giorno di libertà dal lavoro.

Potrebbero interessarti anche...