Reggio Calabria: Regione, approvato il Bilancio di Previsione 2012


Il Consiglio regionale calabrese ha approvato a maggioranza il Bilancio di Previsione 2012. Anche questa volta è per la sanità la spesa più alta: il 48,7% del totale, pari a 4 miliardi e 786 milioni di euro. La manovra complessivamente consta di 9 miliardi e 836 milioni. Il Consiglio ha approvato anche il collegato e il Bilancio pluriennale 2011-2013. La somma spendibile per il 2012 è di 800 milioni. Cioè 70 in meno rispetto al 2011. Un segnale importante arriva dalla riduzione del 15% delle spese di funzionamento. In pratica si risparmierebbe il 38% per la Giunta, il 18% per il Consiglio e l’8% per il personale. La sfida dichiarata è quella di pareggiare il bilancio entro il 2014. Impresa certamente non facile. Il bilancio punta, secondo le indicazioni della maggioranza, soprattutto a risollevare le sorti dei lavoratori precari. Poi attenzione al porto di Gioia Tauro, che avrà 8 milioni di euro, e al settore agricolo della Sibaritide, che avrà 3 milioni e mezzo. Ma secondo i gruppi di minoranza, invece, si tratta dell’ennesimo bilancio ingessato, che non guarda affatto ai reali bisogni dei calabresi.

Potrebbero interessarti anche...