Reggio Calabria: presentato il primo treno costruito per Taipei

Ogni tanto fa davvero bene, all’orgoglio calabrese, vedere cosa si puo’ produrre nella nostra terra. Questo è il primo convoglio di un treno totalmente automatico, che prenderà servizio a Taipei, capitale di Taiwan. Un treno costruito nelle officine Hitachi Rail Italy di Reggio Calabria. E realizzato rispettando assolutamente i tempi previsti. Ed entro il 2018, la Hitachi, in joint venture con Ansaldo, consegnerà 17 veicoli, per un importo di 110 milioni di euro. Fatturato che arricchisce anche la nostra terra. Ognuno di questi treni è lungo 68 metri e largo 2 metri e 65; può trasportare 98 passeggeri seduti e 555 in piedi e raggiungere gli 80 km all’ora. Tecnologicamente avanzato e molto sicuro, costituirà il nuovo standard al quale dovranno rifarsi gli altri costruttori mondiali. Una vera opera di ingegneria, di cui anche la Calabria può andare fiera, visto che le maestranze specializzate che l’hanno costruito ci appartengono. C’è un’unica nota dolente: i convogli in partenza per Taipei non saranno imbarcati dal porto di Gioia Tauro, ma da quello di Salerno. Perchè il porto campano ha vinto la gara d’appalto. Chissà, magari in futuro andrà meglio per il porto calabrese. E magari questi treni saranno venduti anche in Europa. O in Italia. Dobbiamo essere noi per primi ad abbandonare l’esterofilia e a credere nella qualità di ciò che produciamo.

Potrebbero interessarti anche...