Reggio Calabria: operazione “Malanova”, fatta luce su omicidio anziana


Tre persone sono state arrestate a Reggio Calabria per l’omicidio di un’anziana donna di 88 anni, Maria Ficara, uccisa a seguito di una rapina in casa. Sarebbero stati Massimo Berlingeri, Benito Alessandro Bevilacqua e Patrizia Caristo gli autori del fatto. I tre, che non sarebbero nuovi a reati predatori, sono adesso accusati di omicidio preterintenzionale e rapina, pluriaggravati. I fatti risalgono al mese di ottobre dello scorso anno, quando tre individui erano penetrati nell’appartamento dell’anziana per appropriarsi del denaro che la donna teneva nascosto in casa. La donna si era opposta alla rapina e i tre non avevano esitato a picchiarla selvaggiamente, fino a fratturarle 10 costole, provocandone la morte. L’allarme al 113 era stato dato da alcuni familiari della vittima che, non vedendola arrivare ad un incontro domenicale, erano andati a cercarla a casa, trovandola sul pavimento della camera da letto, priva di vita. Secondo gli investigatori, i tre avrebbero atteso che la vittima rientrasse dalla chiesa per poi introdursi all’interno del suo appartamento e costringerla a consegnare il denaro che aveva in casa. Nel corso dell’operazione, denominata “Malanova”, si sono rivelate decisive le immagini dei sistemi di video sorveglianza della zona e le intercettazioni disposte dalla Procura della Repubblica. Registriamo anche che, all’uscita degli arrestati dalla Questura di Reggio Calabria, un operatore televisivo è stato aggredito da due persone, che poi sono state identificate dagli agenti.

Potrebbero interessarti anche...