Reggio Calabria: ‘ndrangheta, sequestro di beni a due imprenditori


Beni per circa un milione e duecentomila euro sono stati sequestrati dalla Dia di Reggio Calabria agli imprenditori Giuseppe Malara, 59 anni, e Santo Gambello, 37 anni, quest’ultimo sottoposto a sorveglianza speciale. I due erano stati arrestati nel 2007 in una operazione della squadra mobile sulle infiltrazioni della cosca Labate nelle attività economiche nella zona sud di Reggio. Malara fu assolto, mentre Gambello fu condannato a 6 anni e 4 mesi per associazione mafiosa e intestazione fittizia di beni. Nel luglio scorso, Malara era stato colpito da un altro provvedimento di sequestro per circa 25 milioni.

Potrebbero interessarti anche...