Reggio Calabria: ‘ndrangheta, sequestro beni in Calabria e Piemonte

Beni per 12 milioni di euro sono stati in parte sequestrati ed in parte confiscati in Piemonte e Calabria da personale della Dia di Reggio Calabria. In particolare, in Piemonte sono state sequestrate 14 unita’ immobiliari, beni aziendali e rapporti finanziari ai fratelli Vincenzo e Massimo Verterano, ritenuti vicini a cosche della fascia ionica reggina. La Dia ha poi confiscato due aziende e terreni a Francesco Stilo, genero del boss Giuseppe Morabito, detto ”’u Tiradrittu”.

Potrebbero interessarti anche...