Reggio Calabria: ‘ndrangheta, sequestrati beni per sei milioni

La Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha sequestrato un complesso turistico ed altri beni, per un valore complessivo di 6 milioni di euro, ad una persona ritenuta vicina alla cosca della ‘ndrangheta dei Parrello di Palmi. Nell’operazione sono state denunciate sette persone. Durante le indagini è emerso che i beni erano intestati fittiziamente a sei persone, ma erano tutti riconducibili all’esponente della cosca. Complessivamente sono stati sequestrati un complesso turistico e 4 società, tra cui figurano due concessionarie d’auto e due aziende operanti nel settore della pulizia, assegnatarie anche dell’appalto per la pulizia degli uffici giudiziari di Palmi.

Potrebbero interessarti anche...