Reggio Calabria: ‘ndrangheta, sequestrati beni per 10 milioni

Beni per 10 milioni di euro sono stati sequestrati dalla squadra mobile di Reggio Calabria a due presunti appartenenti alle cosche Gallico e Bruzzise di Palmi e Seminara, Antonino Ciappina e Matteo Gramuglia, arrestati nell’ambito dell’operazione “Cosa mia”, eseguita contro le cosche del reggino. I provvedimenti hanno interessato immobili, imprese e societa’ con sede nelle province di Reggio Calabria, Milano, Bergamo e Cremona, e anche polizze assicurative e conti correnti.

Potrebbero interessarti anche...