Reggio Calabria: ‘ndrangheta, operazione internazionale antidroga


La Guardia di Finanza di Catanzaro ha eseguito 12 provvedimenti cautelari personali richiesti dalla DDA di Reggio Calabria. Gli arrestati sono stati coinvolti nella maxi operazione antidroga denominata “Due mari”, culminata lo scorso 30 giugno con l’emissione, in Italia, di 11 provvedimenti di fermo. L’operazione è stata condotta in sinergia tra la Guardia di Finanza, la polizia nazionale colombiana e la Dea, l’agenzia antidroga americana, ed ha permesso di sgominare un’organizzazione internazionale di narcotrafficanti e di sequestrare, in totale, oltre 11 tonnellate di cocaina. Il filone italiano dell’inchiesta ha permesso di identificare 15 narcotrafficanti. La sinergia tra le diverse forze di polizia ha consentito di scoprire e sgominare una grande organizzazione internazionale, grazie ad arresti effettuati in tutto il centro e sudamerica. Si è scoperto che la cocaina veniva caricata su grandi navi mercantili e su imbarcazioni da pesca, per essere poi trasportata verso i Paesi di transito, quali Costa Rica, la Repubblica Dominicana e Panama, e poi essere successivamente inviata in Europa e negli Stati Uniti.

Potrebbero interessarti anche...