Reggio Calabria: ‘ndrangheta, latitante catturato nel vibonese

Un latitante, Antonio Cilona, 36 anni, ritenuto elemento di spicco della cosca Santaiti di Seminara, è stato arrestato dalla squadra mobile di Reggio Calabria. L’uomo, condannato all’ergastolo in appello per omicidio ed associazione mafiosa, è stato trovato in un villaggio turistico di Parghelia, nel vibonese. Era disarmato e non ha opposto resistenza. Cilona era ricercato dal momento della condanna, avvenuta nell’ambito del processo “Cosa mia”, l’inchiesta che ha portato alla luce le infiltrazioni delle cosche nei lavori di ammodernamento dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria ed ha ricostruito alcuni omicidi di una faida che ha visto contrapposte per anni le cosche di Palmi e Seminara. E’ stato condannato all’ergastolo perchè ritenuto uno degli autori del delitto di Carmelo Ditto, un pregiudicato ucciso in un agguato a Seminara il 20 settembre del 2006.

Potrebbero interessarti anche...