Reggio Calabria: ‘ndrangheta, Dia sequestra beni per 6 milioni


Beni per circa sei milioni di euro sono stati sequestrati dalla Dia di Reggio Calabria ad Annunziato Iamonte, 59 anni, di Melito Porto Salvo, infermiere. Il provvedimento, emesso dal Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione, su proposta congiunta del procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero de Raho e del direttore della Dia Nunzio Antonio Ferla, deriva dalle indagini condotte sull’intero patrimonio dell’uomo, dalle quali sarebbe emersa un’evidente sproporzione tra i redditi dichiarati e gli investimenti effettuati che, secondo gli investigatori, sarebbero di provenienza illecita. Sarebbe stata accertata, inoltre, la contiguità alla cosca Iamonte, desunta dalle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia Filippo Barreca e Rocco Nasone. Il sequestro ha riguardato 70 tra fabbricati, appartamenti, cantine e locali, 15 ettari di terreno coltivato, un’auto e diversi rapporti finanziari.

Potrebbero interessarti anche...