Reggio Calabria: ‘ndrangheta, confiscati beni per 2 milioni di euro


Beni per 2 milioni di euro sono stati confiscati dalla polizia a Giuseppe Cosimo Ruga, 63 anni, e agli eredi del fratello Andrea, morto nel gennaio del 2011, ritenuti dagli investigatori al vertice dell’omonima cosca di ‘ndrangheta operante nei comuni di Monasterace, Stilo e limitrofi, sul versante jonico della provincia reggina. La confisca ha riguardato beni immobili e conti correnti.

Potrebbero interessarti anche...