Reggio Calabria: ‘ndrangheta, un arresto per rapimento figlio boss


Un uomo di quarant’anni, pregiudicato, è stato arrestato dai carabinieri, a Maropati, per il sequestro lampo, avvenuto a Roma nel novembre scorso, di uno studente calabrese ventitreenne, figlio di un boss della ‘ndrangheta del clan Coluccio, attivo nella zona di Roccella Jonica. Il giovane fu rilasciato qualche ora dopo. Dietro l’episodio ci sarebbe una lotta tra clan per la gestione dello spaccio di droga. L’arrestato avrebbe agito almeno con altri quattro complici, non ancora identificati. L’episodio del sequestro risale al 27 novembre, quando il giovane fu aggredito in strada, in pieno giorno, a Roma, nei pressi della sua abitazione nel quartiere Africano, da un gruppo di sconosciuti che lo caricarono di forza su un’auto. A dare l’allarme al 112 furono alcuni passanti, che avevano notato la scena.

Potrebbero interessarti anche...