Reggio Calabria: ‘ndrangheta, arrestato pericoloso latitante

Si è conclusa alle prime ore dell’alba di oggi un’importante operazione svolta dai carabinieri di Locri, insieme ai “Cacciatori di Calabria”, che ha messo fine alla latitanza di un noto pluripregiudicato di Africo Nuovo. Si tratta di Domenico Morabito, 59 anni. E’ il nipote di Giuseppe Morabito, 82 anni, detto “Tiradritto”. Domenico Morabito nel 2011 sfuggì alla cattura, lanciandosi
da una finestra della propria abitazione, nell’ambito di un’operazione contro il narcotraffico internazionale di eroina, cocaina ed hashish, tra le regioni della ex Jugoslavia e l’Italia. Il latitante è stato condannato nel 2014 dal Tribunale di Locri alla pena di 22 anni di reclusione. Al momento del suo arresto era in una abitazione del centro cittadino di Africo Nuovo, di proprietà di un fratello, attualmente detenuto. All’interno dell’abitazione sono stati trovati strumenti per l’osservazione a distanza, alcuni apparati ricetrasmittenti e materiale utile a camuffare l’identità personale, probabilmente utilizzato per gli spostamenti.

Potrebbero interessarti anche...