Reggio Calabria: ‘ndrangheta, arrestato latitante in Perù

Il latitante Pasquale Bifulco, ritenuto appartenente alla cosca Ietto-Cua-Pipicella, operante nella zona di Platì, è stato arrestato dalla polizia in Perù, a San Isidro. Bifulco, 41 anni, era ricercato dal febbraio scorso con l’accusa di associazione di tipo mafioso e traffico internazionale di droga ed era destinatario di due provvedimenti restrittivi emessi dai magistrati di Reggio Calabria e dalle autorità brasiliane. Poliglotta, Bifulco, secondo quanto emerso dalle indagini, si muoveva rapidamente e chiudeva accordi in mezzo mondo, pagando sempre in contanti le partite di droga contrattate. Alle sue spalle agiva un’organizzazione agguerrita e ramificata, con diversi punti di riferimento in Italia, dove contava su appoggi logistici nella provincia di Napoli ed in quella di Torino, oltre che in Calabria. Bifulco è stato arrestato dagli uomini dell’Interpol, della squadra mobile di Reggio Calabria e del Servizio Centrale Operativo.

Potrebbero interessarti anche...