Reggio Calabria: ‘ndrangheta, fermate 54 persone per droga

La polizia e i carabinieri hanno fermato 54 persone per associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico internazionale di stupefacenti e detenzione abusiva di armi, aggravati dalla transnazionalità delle condotte criminose. L’operazione ha colpito le famiglie Commisso e Aquino/Coluccio, operanti anche nel Canada, nell’ambito di due indagini distinte coordinate dalla Procura Nazionale Antimafia e dalle procure di Roma e Reggio Calabria. La ‘ndrangheta, si è scoperto, è arrivata a fare affari anche con i fiori olandesi. Proprio per la presenza nel mercato di Amsterdam, l’indagine è stata supportata anche dall’autorità giudiziaria olandese. Tra i reati contestati c’è perfino il riciclaggio di 250 tonnellate di cioccolato sottratte ad una nota azienda, per un valore di 7,5 milioni di euro. L’operazione ha permesso anche di scoprire il deposito delle armi del clan Commisso, cosca che avrebbe a disposizione almeno 500 killer.

Potrebbero interessarti anche...