Reggio Calabria: minacce a pm Gratteri e Lombardo, morto autore


Non presenta segni di violenza il corpo di Francesco Gennaro Triolo, l’autore delle telefonate di minacce ai pm di Reggio Calabria, il cui cadavere è stato trovato stamani all’interno del suo appartamento. E’ questo l’esito di un primo esame esterno compiuto dal medico legale. La Procura della Repubblica di Reggio Calabria, comunque, disporrà quanto prima l’esame autoptico e tossicologico sulla salma per risalire all’esatta causa del decesso. Il corpo di Triolo è stato trovato riverso a terra.

Potrebbero interessarti anche...