Reggio Calabria: le audizioni della Commissione Antimafia


Due giornate di audizioni della Commissione Parlamentare Antimafia in riva allo Stretto. A Reggio Calabria si sono dati appuntamento Rosy Bindi, Annamaria Cancellieri, il procuratore nazionale antimafia e molti dei magistrati calabresi. Audizioni a porte chiuse, con la stampa ad ascoltare in una saletta attrezzata. Poi arriva, però, anche il momento delle interviste. Sulla pericolosità e pervasività della ‘ndrangheta, ormai non ci sono dubbi. Il Ministro della Giustizia conferma che non si cederà sull’applicazione del carcere duro. E fa una lettura nuova dell’Agenzia per la gestione dei beni confiscati. Infine un annuncio: trovati 5 milioni di euro per proseguire i lavori del nuovo tribunale di Reggio Calabria.

Potrebbero interessarti anche...