Reggio Calabria: la Regione finanzia iniziative per la SLA


La Calabria è tra le prime Regioni d’Italia a sostenere direttamente gli ammalati di Sla, la sclerosi laterale amiotrofica, e le loro famiglie. La Regione ha messo in campo più di 3 milioni e mezzo di euro, proventi di un finanziamento governativo destinato ad un progetto specifico indirizzato alle Aziende Sanitarie Provinciali. In Calabria la spesa sociale pro-capite è di soli 30 euro, mentre nel resto d’Italia supera i cento. La Regione spera che il Governo ne tenga conto per concedere altri fondi. E si tratta di investimenti che, alla fine, farebbero risparmiare. I prossimi obiettivi saranno l’istituzione del registro degli ammalati di Sla e la preparazione, con appositi corsi di formazione, dei familiari degli ammalati, perchè possano affrontare meglio la patologia.

Potrebbero interessarti anche...