Reggio Calabria: irruzione in circolo ricreativo, ucciso proprietario



Omicidio in un circolo ricreativo di Reggio Calabria. La vittima e’ il gestore del locale, Paolo Munno, 37 anni, pregiudicato per droga e ricettazione. Due persone hanno fatto irruzione nel circolo e gli hanno sparato con una pistola. Secondo gli accertamenti fatti dai carabinieri, il pregiudicato e’ stato raggiunto da quattro colpi alla nuca. La sua morte e’ stata istantanea. Il suo cadavere e’ stato trovato dietro il bancone della saletta del circolo ricreativo. Nel momento in cui gli assassini vi hanno fatto irruzione, Munno era solo nel locale e si stava apprestando a chiudere. Era stato coinvolto nell’operazione “Eremo” del 2009 contro un’organizzazione di spacciatori di droga. Ma non era mai stato indagato in inchieste sulla ‘ndrangheta.

Potrebbero interessarti anche...