Reggio Calabria: i carabinieri scoprono un deposito di armi


I Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno scoperto un vero e proprio deposito segreto di armi, nel quartiere di Arghillà. I militari, supportati da due unità cinofile del Gruppo Operativo Calabria di Vibo Valentia e dagli specialisti dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, all’interno di un alloggio popolare, disabitato ma protetto da una porta blindata, hanno scoperto, nel corso di un controllo straordinario, 4 fucili, 3 pistole, 2 penne-pistola, diversi silenziatori, decine di caricatori e centinaia di proiettili di diverso calibro. Le armi erano ben custodite in zaini e buste di plastica. Molte avevano la matricola abrasa. Adesso sono state sottoposte a sequestro e saranno inviate al Reparto investigazioni scientifiche dell’Arma, che effettuerà ulteriori accertamenti per verificare se possano essere state impiegate in recenti episodi delittuosi. Sequestrata anche l’abitazione in cui sono state scoperte le armi.

Potrebbero interessarti anche...