Reggio Calabria: fermati 8 scafisti, ricavi per un milione di dollari

La Guardia di Finanza e la Polizia di Reggio Calabria, su provvedimento della Procura, hanno fermato gli otto membri di equipaggio, di varie nazionalita’, del peschereccio turco giunto lunedi’ al porto di Reggio con piu’ di 160 clandestini a bordo. Sono accusati di aver portato illegalmente, dietro pagamento di varie migliaia di dollari, dalla Turchia all’Italia, i migranti, esponendoli a pericolo di vita e sottoponendoli ad un trattamento inumano e degradante. Secondo la Procura, il viaggio avrebbe fruttato circa un milione di dollari. I passeggeri, infatti, avrebbero pagato agli scafisti 5.000 o 6.000 dollari a persona.

Potrebbero interessarti anche...