Reggio Calabria e Torino: ‘ndrangheta, 20 arresti

Sono state arrestate, tra Torino e Reggio Calabria, dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino, 20 persone, ritenute appartenenti a cosche della ‘ndrangheta e accusate, a vario titolo, di associazione per delinquere di stampo mafioso finalizzata ad estorsioni, usura, traffico di droga e gestione di bische clandestine. Eseguite, con l’operazione “Big Bang”, dal nome di uno dei locali gestiti dal sodalizio criminale, 41 perquisizioni domiciliari e sequestri di beni. L’inchiesta, coordinata dalla procura antimafia di Torino, ha fatto emergere anche pesanti atti intimidatori. In un caso è stata inviata ad una vittima di estorsione una testa mozzata di suino, con l’avviso che la “prossima sarebbe stata la sua”.

Potrebbero interessarti anche...