Reggio Calabria: donna morta per percosse, marito in carcere

I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Domenico Laface, 54 anni, marito di Immacolata Rumi, la donna morta sabato scorso nell’ospedale di Reggio Calabria, a seguito di percosse. La procura ha disposto l’autopsia sul cadavere della donna. Il decesso della donna era stato attribuito, in un primo tempo, a cause naturali. Ma, a quanto si e’ appreso, la donna subiva violenze da oltre 30 anni ad opera del marito, col quale aveva avuto sei figli. L’uomo e’ accusato di maltrattamenti seguiti da morte. Laface ha precedenti sempre per maltrattamenti.

Potrebbero interessarti anche...