Reggio Calabria: contraffazione alimentare, sanzionati supermercati


Agenti del Nucleo Agroalimentare del Comando Provinciale del Corpo Forestale di Reggio Calabria hanno elevato sanzioni amministrative per un totale di 24.000 euro a carico di una nota catena di distribuzione alimentare al dettaglio, con punti vendita nei comuni di Reggio Calabria, Taurianova, Polistena e Melito Porto Salvo. Sarebbero stati messi in vendita prodotti che venivano presentati in modo da indurre in errore l’acquirente sulla loro origine o provenienza. Presentavano infatti un’etichetta riportante la dicitura “prodotto in Italia”, mentre invece il prodotto era stato realizzato in stabilimenti tedeschi.

Potrebbero interessarti anche...