Bianco: carabinieri arrestano latitante albanese, in Albania


Latitante dall’ottobre del 2011 per produzione, traffico e detenzione di stupefacenti, rapina a mano armata, ricettazione ed evasione, oltre che per svariati reati minori, dovrà scontare oltre 7 anni di reclusione. Si tratta di Leonard Mucllari, 28 anni, originario dell’Albania ed evaso dal regime di detenzione domiciliare al quale era sottoposto presso l’abitazione dei genitori, a Palizzi Marina. Il giovane, il 26 ottobre del 2011, nel giorno del suo compleanno, dopo essere evaso dalla detenzione domiciliare, è riuscito ad organizzare nottetempo una complessa fuga per l’Albania, dove, a soli 5 giorni di distanza, il 1° novembre, ha anche cambiato il suo nome e poi si è sposato, avendo anche una figlia. I carabinieri, che hanno pure usato Facebook per individuare parenti ed amici del latitante, alla fine lo hanno individuato. E nel dicembre del 2016, un viaggio in Albania effettuato dai genitori del giovane, desiderosi di incontrare la propria nipote, ha consentito la localizzazione certa della sua nuova residenza e l’avvio delle procedure idonee ad internazionalizzare il Provvedimento Esecutivo del Tribunale di Locri, in forza del quale gli uomini dell’Arma hanno potuto catturare il latitante direttamente in Albania, grazie anche alla stretta sinergia con il Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia e alla collaborazione fornita in loco dalle autorità albanesi. Il giovane adesso è nel carcere di Pogradec, dove sconterà la pena di 7 anni e 3 mesi di reclusione.

Potrebbero interessarti anche...