Reggio Calabria: sequestro di beni ad ex consigliere regionale

Denaro contante, titoli e assicurazioni, per un valore complessivo di 7 milioni e 500 mila euro, sono stati sequestrati all’ex consigliere regionale della Calabria Santi Zappala’, del PDL, condannato nel giugno scorso in primo grado alla pena di 4 anni di reclusione per corruzione elettorale aggravata dalle modalita’ mafiose. Il sequestro dei beni e’ stato eseguito dalla Guardia di Finanza e dai carabinieri del Ros e del Comando provinciale, su disposizione della Dda di Reggio Calabria. Zappala’ era stato coinvolto nell’ambito dell’inchiesta “Reale 3”, dalla quale era emerso che il politico aveva avuto contatti con esponenti della cosca Pelle per ottenere voti ai fini della sua elezioni in consiglio regionale. Dagli accertamenti effettuati e’ emerso che Zappala’ aveva un patrimonio bancario di 7 milioni e 300 mila euro, a fronte di redditi dichiarati nell’ultimo decennio pari a 1 milione di euro.

Potrebbero interessarti anche...