Reggio Calabria: arrestato latitante rapimento Sgarella


Era l’ultimo componente libero della banda che, nel 1997, sequestrò l’imprenditrice milanese Alessandra Sgarella, rilasciata poi dopo 9 mesi. Adesso Francesco Perre, 44 anni, alla macchia da 18 anni, è caduto nella rete dei Carabinieri. E’ stato sorpreso in una zona di campagna dell’Aspromonte, tra i comuni di Bova, Palizzi ed Africo. Perre, ritenuto affiliato alla cosca Barbaro e il cui nome era inserito nell’elenco dei latitanti più pericolosi, deve scontare 28 anni di reclusione. Oltre che per il rapimento di Sgarella, era ricercato anche per associazione mafiosa e traffico di sostanze stupefacenti. Nel momento in cui è stato bloccato, Perre stava innaffiando una coltivazione di canapa indiana, composta da oltre duemila piante. Il latitante ha tentato la fuga a piedi, ma è stato subito raggiunto e bloccato. Adesso i sequestri di persona appartengono alla storia, dice il Procuratore Aggiunto della DDA reggina, Nicola Gratteri.

Potrebbero interessarti anche...