Reggio Calabria: adescava studentesse su facebook, arrestato

Un insegnante di musica, quarantacinquenne, di una scuola media della provincia di Reggio Calabria è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di aver adescato alcune studentesse attraverso facebook ed inviando loro sms. Una delle ragazze, durante una lezione pomeridiana a scuola, sarebbe stata baciata e toccata dall’insegnante. La vicenda è emersa dopo la denuncia presentata dalla madre di una delle ragazze adescate, che aveva scoperto i messaggi rivolti dall’insegnante alla figlia. L’insegnante è accusato di violenza sessuale aggravata e continuata ed adescamento di minori attraverso la rete internet ed sms telefonici. La madre che ha presentato la denuncia ha riferito agli investigatori di aver appreso dalla figlia che particolari attenzioni erano state rivolte dall’insegnante anche ad altre due studentesse.

Potrebbero interessarti anche...