Reggio Calabria: 33 impiegati comunali indagati per assenteismo

La polizia ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini a 33 impiegati del Comune di Reggio Calabria, nell’ambito di un’inchiesta sull’assenteismo. L’indagine e’ scattata nel maggio del 2011, grazie alla segnalazione fatta alla Procura della Repubblica dalla stessa amministrazione comunale di Reggio Calabria, poiche’ dai dati della macchinetta elettronica che registra gli ingressi dei dipendenti, un impiegato, arrestato all’alba del 19 aprile 2011, quello stesso giorno figurava presente al lavoro in quanto il suo cartellino era stato regolarmente timbrato. E’ scattata quindi l’indagine e nel 2012 si e’ deciso di piazzare 2 telecamere, la prima per controllare l’entrata e l’uscita dei dipendenti e la seconda per controllare la macchinetta elettronica in cui vengono timbrati i cartellini. La Procura ha individuato cosi’ 33 impiegati, accusati di truffa in concorso.

Potrebbero interessarti anche...