Praia a Mare: ordinanze comunali restrittive, operatori turismo protestano

Praia a Mare è una delle perle del turismo calabrese, grazie anche alla famosa isola di Dino. Ma, alle porte dell’estate, gli operatori turistici sono preoccupati e scendono in piazza. Le ordinanze comunali emanate per l’emergenza coronavirus sono giudicate troppo restrittive in misura di sicurezza e bloccherebbero l’attività ricettiva e le modalità di pulizia delle spiagge e di allestimento delle strutture balneari. Praia a Mare è una delle località calabresi premiate con la Bandiera Blu. Ma gli operatori turistici ritengono di non poter sfruttare questo vantaggio, proprio a causa delle restrizioni imposte, e temono un crollo dell’economia locale.

Potrebbero interessarti anche...